Terrà Blog

Occhio ai pesticidi, si torni a coltivare la canna da zucchero

Il Dipartimento dell’assessorato regionale Agricoltura nell’ambito delle attività proprie della Rete Regionale Sistema della Conoscenza e dell’Innovazione in Agricoltura, ha avviato i lavori del Gruppo Tematico Canna da Zucchero. Il Gruppo è stato attivato su proposta di un gruppo di stakeholder dell’area dei Nebrodi.

Partecipa ai lavori del Gruppo Tematico

L’iniziativa prende spunto del fatto che in Sicilia nel recente passato la coltivazione della canna da zucchero era abbastanza diffusa, come testimoniano tanti segni indelebili della coltivazione e prima trasformazione. L’obiettivo è quello di verificare se ci sono le condizioni per una reintroduzione, tenuto conto che le produzioni prodotte in altre parti del mondo, sono per così dire condite da potenti pesticidi.

Gli obiettivi generali dei Gruppi Tematici sono quelli di far interagire chi aderisce, ovvero aziende, enti di ricerca, università, enti pubblici e privati, fondazioni, associazioni, società agricole e cooperative, singoli esperti etc… Nello specifico gli obiettivi finalizzati al Gruppo Tematico sono:

mantenere memoria storica, ed implementando con ricerche quanto di dominio pubblico

creare archivi fotografici, con foto anche georeferenziate delle piante presenti in Sicilia e nel bacino del Mediterraneo

creare una rete di informazioni, per generare interesse e sapere

sviluppare interesse ed informare su eventuali bandi regionali, nazionali, europei ed extraeuropei, che possano interessare l’uso innovativo della canna da zucchero nel bacino del Mediterraneo

condividere e scambiare informazioni tecnico-scientifiche tra Enti di Ricerca, Aziende, Università, Studenti, Testate Giornalistiche etc…

creare e rendere fruibile un archivio attivo sempre implementabile con documenti che riguardano la cultura della Canna da zucchero

realizzare lavori preparatori ed ufficiali come ad es. relazioni, etc…, da allegare a progetti

realizzare laboratori esperenziali e campi dimostrativi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA





Vuoi ricevere gli aggiornamenti di Terrà per email?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Post a Comment

You don't have permission to register